giovedì 19 luglio 2012

I libri di Tata Lucia

Da quando sono diventata mamma per la prima volta, ovvero 4 anni e due mesi fa, alla pila di romanzi onnipresente sul mio comodino si è sostituita una altrettanto imponente pila di libri di puericoltura e psicologia infantile. Sono partita dalle basi: ho iniziato dal Linguaggio segreto dei neonati di Tracy Hogg, per passare ad Asha Phillips e al suo I no che aiutano a crescere. Sono infine approdata ai testi della oramai leggendaria Tata d'Italia, alias Lucia Rizzi. Dunque ho via via acquistato il suo Fate i bravi 0-3 anni, per poi passare a Fate i bravi! e a Spegnete la tv. Insomma mi sono fatta una vera e propria cultura del Tata-pensiero. Ora devo dire che i suoi libri possono anche essere utili, per carità: lo dice una che non si è quasi mai persa una puntata di S.O.S. Tata neanche quando non aveva figli! Sicuramente di tutto quello che ho letto, i suoi rimangono i libri più accessibili, divulgativi e ricchi di buon senso. Tuttavia mi sono resa conto che negli ultimi tempi tutte queste letture anzichè aiutarmi mi creavano ansia: spesso mi sono accorta di agire con i miei figli (sopratutto con il maggiore che, ahìlui, è la vittima designata dei miei esperimenti pedagogici) più in base a schemi e frasi lette, che in base al mio istinto e al buon senso. Se da una parte è vero che talvolta l'istinto non è il miglior consigliere (per esempio quando siamo in pieno capriccio e l'istinto farebbe scappare subito uno sculaccione!), è anche vero che i bambini odorano la falsità e l'insicurezza genitoriale  da chilometri di distanza, quindi nel mio caso non ottenevo l'effetto sperato. Sono pertanto arrivata a concludere che per un po' me ne starò lontana da questo genere di letture, tanto in questi suddetti quattro anni e due mesi ho appreso l'equivalente di una mini laurea in psicologia cognitivo- comportamentale!

2 commenti:

  1. Se posso permettermi... Meno Tracy Hogg e tata Lucia, più Carlos Gonzales, Besame Mucho in particolare, e spariscono le ansie!! :)))

    RispondiElimina
  2. Ciao!!! Sei il mio primo commento, certo che puoi permetterti e i consigli di lettura sono ovviamente ben accetti!!

    RispondiElimina